Header

Ricerca

Selezzione di lingua

Sceglia la tua lingua

Direttive in materia di vigilanza

La «Financial Action Task Force – (FATF) è un gruppo di lavoro dell'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico in Europa (OCSE). Lo scopo della FATF è quello di lottare contro ogni forma di minaccia o di abuso dell'integrità del sistema finanziario internazionale.

La FATF emana periodicamente delle cosiddette «Raccomandazioni per la lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo» quali standard (minimi), riconosciuti a livello internazionale, che gli Stati membri della FATF devono recepire nel proprio diritto nazionale. Le raccomandazioni della FATF in questione sono state sottoposte l'ultima volta a revisione nel 2012.

Anche la Svizzera, in quanto membro della FATF, è tenuta a trasporre tali raccomandazioni rivedute nel diritto nazionale, tramite adeguamenti in materia di vigilanza. Tali adeguamenti in materia di vigilanza entreranno in vigore in Svizzera dal 1° gennaio 2016.

Le raccomandazioni rivedute della FATF vengono recepite tramite adeguamento dei seguenti atti legislativi, che sono rilevanti anche per l'attività con carte (carte di credito, Charge e prepagate, nel prosieguo: «carte»):

  • LRD - Legge sul riciclaggio di denaro parzialmente riveduta
  • ORD-FINMA - Ordinanza FINMA sul riciclaggio di denaro totalmente riveduta
  • CDB 16 - Convenzione relativa all'obbligo di diligenza delle banche totalmente riveduta

Adeguamenti al 1o luglio 2017

Gli adeguamenti in materia di vigilanza, con decorrenza dal 30 giugno 2017, hanno i seguenti effetti sui titolari di carta e Swisscard AECS GmbH in qualità di emittente delle carte:

  • In presenza di un limite di spesa mensile massimo possibile di oltre CHF/EUR/USD 20 0001 (tra tutte le carte private o aziendali attive della stessa persona in totale), sulla base delle direttive in materia di vigilanza Swisscard AECS GmbH richiede obbligatoriamente a tutti i titolari di carte principali e carte supplementari e/o di carte aziendali una copia certificata di un documento d’identità.
  • In presenza di un limite di spesa mensile massimo possibile al di sotto di CHF/EUR/USD 20 000 (tra tutte le carte private o aziendali attive in totale) è sufficiente una semplice copia di un documento d’identità (non certificata).

1 In casi particolari (in base al prodotto), il quadro di spesa massimo possibile può essere anche più basso.

Informazioni sulla copia certificata di un documento d’identità:

Per copia certificata di un documento d’identità si intende una copia ben leggibile di un documento d’identità ufficiale valido (patente di guida svizzera, passaporto, carta d’identità, libretto per stranieri svizzero) con attestazione originale di uno dei servizi riportati sotto.

Dove posso fare autenticare un documento d’identità?

Servizi in Svizzera:

  • una succursale o società affiliata di una società del gruppo Credit Suisse (Svizzera) SA nel settore bancario o finanziario
  • un intermediario finanziario o una banca autorizzati dalla FINMA, una società di gruppo soggetta alla vigilanza contro il riciclaggio di denaro della FINMA o un intermediario finanziario direttamente sottoposto alla FINMA (IFDS) in base agli elenchi pubblicati sul sito web della FINMA
  • sportelli Cambio FFS o FFS Western Union
  • un avvocato/un’avvocata abilitato/-a all’esercizio della professione in Svizzera (in base ai registri cantonali degli avvocati)
  • un notaio/una notaia;
  • un altro servizio che di norma rilascia tali autenticazioni (ad es. cancellerie comunali, anagrafe/controllo abitanti, ufficio passaporti, tribunali, ambasciata, consolato, APMA, ecc.)

Servizi all'estero:

  • una succursale o società affiliata di una società del gruppo Credit Suisse (Svizzera) SA nel settore bancario o finanziario
  • una banca autorizzata e sottoposta a vigilanza a questo scopo dalle autorità di vigilanza estere locali domiciliata in un Paese membro della FATF
  • un notaio/una notaia o un servizio ufficiale (ad esempio tribunali, ambasciate, consolati)

Identificatevi subito online con l’identificazione video

Ora potete farvi identificare tramite un’identificazione video anziché inoltrare una copia certificata di un documento d’identità. In pochi minuti, comodamente da casa o mentre siete in movimento.

Di seguito viene descritta la procedura e l’inoltro al nostro fornitore di servizi esterno (Swisscom) che offre l’identificazione video per i clienti di Swisscard.