CREDIT-now Card

Nuove direttive in materia di vigilanza

Retroscena delle direttive in materia di vigilanza

La «Financial Action Task Force» (FATF) è un gruppo di lavoro dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico in Europa (OCSE). Lo scopo della FATF è quello di lottare contro ogni forma di minaccia o di abuso dell’integrità del sistema finanziario internazionale.

Più...

Adeguamenti al 1o luglio 2017

Gli adeguamenti in materia di vigilanza, con decorrenza dal 30 giugno 2017, hanno i seguenti effetti sui titolari di carta e Swisscard AECS GmbH in qualità di emittente delle carte:

  • In presenza di un limite di spesa mensile massimo possibile di oltre CHF/EUR/USD 20 0001 (tra tutte le carte private o aziendali attive della stessa persona in totale), sulla base delle direttive in materia di vigilanza Swisscard AECS GmbH richiede obbligatoriamente a tutti i titolari di carte principali e carte supplementari e/o di carte aziendali una copia certificata di un documento d’identità.
  • In presenza di un limite di spesa mensile massimo possibile al di sotto di CHF/EUR/USD 20 000 (tra tutte le carte private o aziendali attive in totale) è sufficiente una semplice copia di un documento d’identità (non certificata).

1 In casi particolari (in base al prodotto), il quadro di spesa massimo possibile può essere anche più basso.

 

Informazioni sulla copia certificata di un documento d’identità:

Per copia certificata di un documento d’identità si intende una copia ben leggibile di un documento d’identità ufficiale valido (patente di guida svizzera, passaporto, carta d’identità, libretto per stranieri svizzero) con attestazione originale di uno dei servizi riportati sotto.

Dove posso fare autenticare un documento d’identità?

Identificatevi subito online con l’identificazione video