de | fr | it | en
Qui è possibile inserire online le Sue annotazioni nelle relative caselle. Si prega di stampare il PDF completo, firmarlo e rispedircelo.

Nel caso in cui lei avesse degli addebiti periodici (costi di abbonamento), per la disdetta dei suoi abbonamenti potrebbe aiutarla la seguente lista con le possibilità di contatto dei rivenditori più comuni.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Informazioni di carattere generale sulla contestazione di una transazione

Tra gli obblighi di diligenza e collaborazione ai sensi delle Condizioni generali (CG) della Sua carta di credito vi è l’obbligo di controllare immediatamente il conteggio della carta di credito all’atto del suo ricevimento e d’informare tempestivamente l’emittente Swisscard AECS GmbH (di seguito denominata «emittente»/«noi»), in caso di discrepanze relative alle transazioni elencate. Le facciamo presente che in caso contrario la fattura della carta di credito sarà presunta corretta decorsi 30 giorni dalla data di fatturazione.

In linea di principio:

Le discrepanze, le divergenze di opinioni e le contestazioni relative a merci e s ervizi devono essere chiarite direttamente con il partner affiliato (esercizio convenzionato). Solo in determinati casi è ammessa una procedura di contestazione tramite Swisscard. L’emittente declina ogni responsabilità per le transazioni effettuate utilizzando la carta di credito.

Solo dopo che l’importo è stato addebitato sul conto della carta ha la possibilità, in qualità di titolare della carta, di contestare direttamente le transazioni presso di noi e richiedere un rimborso. Tuttavia, il conteggio della carta di credito ricevuto va pagato interamente. In caso contrario saranno applicati interessi e tasse di sollecito. Le facciamo notare che l’emittente non può bloccare o fermare alcuna transazione.

La contestazione deve essere inoltrata tempestivamente per iscritto, comunque entro 30 giorni dalla data del conteggio (fa fede la data del timbro postale). In caso contrario la correttezza della fattura viene presunta. Per effettuare la contestazione La preghiamo di utilizzare il modulo riportato sotto. Non appena saremo in possesso di tutti i documenti necessari e la procedura di storno sarà avviata, l’importo contestato verrà accreditato provvisoriamente e con buona valuta sul Suo conto della carta, fino all’accertamento dei fatti.

Dato che nel processo di accertamento entrano in gioco diverse istanze, in determinate circostanze l’accertamento finale dei fatti potrebbe richiedere un certo periodo di tempo. Nel caso in cui la controparte dovesse rigettare l’istanza di rimborso riceverà la risposta del commerciante unitamente alla relativa documentazione per la valutazione della nuova situazione. Se la contestazione dovesse rivelarsi ingiustificata, l’importo sarà nuovamente addebitato sul conto della carta. Se invece non riceverà ulteriori comunicazioni da parte nostra, l’accredito temporaneo resterà in essere definitivamente.

Nella procedura di riaddebito l’emittente è vincolata dai regolamenti di American Express, Mastercard o Visa vigenti a livello internazionale, le cui disposizioni formali è tenuta a rispettare. Tra di essi vi è anche l’obbligo di presentare materiale probatorio in base al motivo della contestazione. La decisione di accogliere o rifiutare una domanda di rimborso sarà presa in base alle regole di American Express, Mastercard o Visa. L’emittente non ha la possibilità di influenzare tale decisione.

Spiegazione dei termini:

Chargeback

Con il termine chargeback si intende generalmente lo storno dell’addebito di transazioni. Una transazione addebitata può non essere giustificata per vari motivi.

Ecco alcuni esempi:
  • Addebito ripetuto: il conteggio del conto della carta di credito indica la stessa transazione più volte, tuttavia la merce/il servizio sono stati acquistati soltanto una volta.
  • Errore del commerciante (ad es. l’importo)

Se questo dovesse essere il Suo caso, La preghiamo di continuare a leggere ed eventualmente di compilare il modulo di contestazione riportato sotto.

Transazioni fraudolente

Con questo termine si intendono gli addebiti sul conteggio mensile effettuati da terzi non autorizzati. Ciò sta a indicare un abuso della carta.

Tipicamente, tali transazioni vengono effettuate su
  • carte smarrite, rubate e/o falsificate o
  • con i dati della carta, ad es. quelli comunicati nel commercio a distanza (Internet, telefono, fax, ecc.).

Se questo dovesse applicarsi a Lei, ci contatti immediatamente. Su www.swisscard.ch/it/contatti potrà trovare il numero di telefono SOS da comporre.

In caso di contestazioni ingiustificate e/o in caso di dati inesatti o mancanti nel presente formulario o nel seguito della procedura di contestazione ci riserviamo il diritto di addebitare un indennizzo forfettario di CHF 80.